logo


Cerca

sabato, 16 febbraio '19

American Spirit, gli Indiani d'America nel XXI secolo

Che cosa è successo dopo che i riflettori sulle storie di cowboys e pellerossa si sono spenti? Quali sono oggi i rapporti tra le Nazioni Indiane e il governo degli Stati Uniti? Le comunità Native Americane sono rimaste intrappolate nella fitta rete di stereotipi e clichés che ha filtrato all’esterno la percezione della loro realtà. Nelle Riserve si sta consumando un dramma sociale che si è trascinato per tutto il Novecento e ancora oggi contribuisce a mantenere alti i tassi di povertà, violenza e criminalità. Intervista a John Bennett Herrington, membro della Nazione Chickasaw e primo astronauta nativo della Storia.

Leggi

La società senza stato degli Indiani d’America

Il principio di base del governo indiano era sempre stato il rifiuto del governo stesso. L’uomo indiano non aveva obblighi di lavoro o di tributi verso alcun suo simile. Il capo tribù non aveva alcuna autorità sui suoi membri. Il genitore indiano era tendenzialmente restio a punire i figli. la credenza che si diffuse tra i bianchi che uno sposo “comprasse” la moglie era falsa.L’omosessualità non era uno scandalo.

Leggi

Il pane dei Nativi d'America

Le tribù dei nativi americani hanno una tradizione culinaria ricca e variegata, basata su ingredienti locali, ma il fry bread ha un’altra storia. Le sue origini seguono di poco la costituzione delle “riserve indiane”, quando le donne delle tribù avevano a disposizione solo le scarse razioni di olio, farina e latte in polvere che il governo passava loro.

Leggi

Gli indiani d'America sono originari della Russia, ce lo dicono i mitocondri

C’è un filo rosso che collega gli indiani d’America e il più acerrimo nemico – almeno fino a qualche decennio fa – degli Stati Uniti. Una ricerca appena pubblicata sulla rivista Genome Research dai genetisti delle università di Perugia e Pavia ha infatti svelato che le popolazioni indigene americane erano originarie dell’attuale Russia.

Leggi

Clamoroso negli USA: eliminato il VAWA, la legge che garantiva assistenza legale alle donne violentate

Ma quello che dovrebbe forse fare ancor più riflettere è che i nativi americani, coloro che sono stati gli antichi abitatori di quelle terre, dopo le violenze e le sofferenze subite, dopo secoli di libertà negate, vedono togliersi un altro diritto. Questo, a conferma che un ingiustificato odio nei loro confronti rimane ancora vivo nei cuori di qualcuno, purtroppo.

Leggi

Idle No More: ecco l'Occupy canadese

E' la comunità di nativi americani che combatte contro le nuove leggi che ridurranno le tutele ambientali. Il leader comunitaria Theresa Spence è alla quarta settimana di sciopero della fame

Leggi


Valid XHTML 1.0 Transitional